United States
Seleziona il paese
  • Europe
  • North america
  • South america
  • Asia / Pacific
  • Middle East / Africa

Norme ed enti di certificazione in Nord America

Norme enti certificazione Nord America

L’Ente incaricato di sorvegliare le condizioni di sicurezza sul posto di lavoro è negli Stati Uniti la Occupational Health and Safety Administration (OSHA). Inoltre, i singoli stati dell’Unione possono avere propri organismi di sorveglianza e promulgare normative più rigorose di quelle stabilite dall’OSHA.

L'OHSA verifica l'applicazione delle leggi e dei regolamenti che sono in vigore a livello federale e, a sua volta, pubblica degli standard riguardanti utilizzo e le caratteristiche dei dispositivi di sicurezza e/o delle macchine utensili.

 

Un esempio importante di tale attività è lo standard OSHA 1910.217 – Mechanical Power Presses - riguardante le presse meccaniche.

 

L’ American National Standard Institute (ANSI) pubblica norme riguardanti la sicurezza delle macchine utensili o particolari aspetti della loro costruzione o del loro funzionamento. Per la preparazione di tali standard, l’ANSI si serve spesso del contributo di associazioni volontarie quali la Robotic Industry Association (RIA) o la Association for Manufacturing Technology (AMT).

 

Esempi di importanti norme ANSI:

Gli standard B11, quali:

  • B11.1 - Mechanical Power Presses (presse meccaniche)
  • B11.2 - Hydraulic Power Presses (presse idrauliche)
  • B11.3 - Power Press Brakes (presse piegatrici)
  • B11.4 - Shears (cesoie)
  • B11.19 - Performance Criteria for the Design, Construction, Care and Operation of Safeguarding
    When Referenced by other B11 Machine Tool Safety Standards (criteri di progettazione, costruzione, manutenzione e funzionamento  dei dispositivi di protezione menzionati in standard B11 riguardanti le macchine utensili).
Altre norme ANSI:
  • B20.1 - Conveyor Belts – nastri trasportatori
  • ANSI/RIA R15.06 - Safety Requirements for Industrial Robots – requisiti di sicurezza dei robot industriali.

In Nord America, diversamente da quanto avviene in Europa, la dichiarazione di conformità alle norme vigenti non viene accettata come autorizzazione per la vendita e l’installazione di apparecchi elettrici.

Prima che una installazione possa essere operativa occorre sempre un controllo sul dispositivo o sull’impianto da parte delle autorità competenti (AHJ- Authorities Having Jurisdicion).

Se però il dispositivo è già certificato (Listed) da parte di un laboratorio riconosciuto (NRTL – Nationally Recognized Testing Laboratory), allora l’autorità competente è autorizzata a non verificare ulteriormente il prodotto. Il marchio di un NRTL assume in questo caso la valenza di conformità del prodotto agli standard di sicurezza.

 

In Nord America quindi la certificazione, anche se non obbligatoria, rende molto più agevole e sicura la vendita perché rivenditori, ispettori, utilizzatori, autorità locali accettano all’unanimità i prodotti marcati da un NRTL. Vale la pena ricordare ancora che quando una installazione è certificata esistono agevolazioni dal punto di vista assicurativo e maggiori garanzie nel senso che i sindacati potrebbero rifiutarsi di far lavorare i loro iscritti su macchine pericolose non certificate.

 

L’ente preposto al riconoscimento di un NRTL è l’ OSHA.

Gli NRTL devono ottenere l’accreditamento per tutte le sedi nazionali ed estere per tutti i prodotti per i quali sono autorizzati a rilasciare certificazioni. Per ottenere l’accreditamento occorre, fra l’altro, dimostrare completa indipendenza da utenti, fornitori o rivenditori dei prodotti certificati.

Un NRTL può sviluppare e far approvare sue norme oppure usare norme prodotte da altri NRTL.

Ogni NRTL possiede un marchio univoco.

Fra gli NRTL autorizzati a rilasciare certificazioni per apparecchi e impianti elettrici uno dei più importanti è l’ Underwriters Laboratories Inc. (UL).

 

 

ul1 Il Marchio di Certificazione UL Listed indica che il prodotto è stato sottoposto a test e a valutazioni secondo le norme di sicurezza
statunitensi. Il marchio UL Listed generico certifica quindi la conformità ai requisiti antincendio

 

ul2 L’UL certifica anche componenti quali le barriere di sicurezza in base ai propri standard UL 61496-1 e UL 61496-2 che derivano dagli standard internazionali IEC 61496-1,2. Inoltre, i sistemi che incorporano software di sicurezza possono essere certificati secondo la norma specifica ANSI/UL 1998. Per le barriere fotoelettriche di sicurezza (ESPE) è prevista un’apposita marcatura che sancisce la rispondenza alla specifica norma di prodotto e alla ANSI/1998. Le barriere di sicurezza Reer rispondono a tutti questi requisiti e riportano questa marcatura.

 

ul3 L’UL può anche certificare la conformità con gli standard canadesi, per conto del CSA (conferendo l’apposito marchio C-UL oppure il marchio C-UL-US per prodotti diretti sia al mercato canadese che a quello statunitense).

 

La Canadian Standard Association (CSA) è il principale organismo di standardizzazione canadese, che funge anche da ente di certificazione per quanto riguarda la conformità dei componenti di sicurezza alle norme canadesi. Come Nationally Recognised Test Laboratory (NRTL) americano, il CSA può testare la conformità di tutti i prodotti sotto la giurisdizione dell’OSHA e conferire il marchio CSA NRTL/C, equivalente al C-US UL; tale marchio si applica per esempio alle barriere di sicurezza. sa

 

Continua ... Valutazione dei rischi